La manutenzione per gli elettrodomestici

è molto importante, in ristoranti, alberghi e bar sono dei veri attrezzi utili a gestire la mole di lavoro per strutture di questo genere. Ristotecno sas ha il suo personale per gestire al meglio queste incombenze, ma vediamo quanto è importante questa attività.

L’Istituto Italiano del Marchio di Qualità ha stilato una serie di semplici regole da seguire per avere un elettrodomestico in buone condizioni, ovviamente con questo vademecum non si sostituisce un buon tecnico ma si evita di andare nel panico  se una macchina fondamentale viene a mancare improvvisamente.

Questo ci farà guadagnare in salute e sicurezza, mettendoci al riparo da guasti e spiacevoli quanto rischiosi incidenti domestici e risparmiare, tagliando di conseguenza anche i costi in bolletta.

Trattare con cura gli elettrodomestici significa dunque utilizzarli correttamente senza dimenticare di svolgere regolarmente operazioni di manutenzione per farli funzionare meglio, risparmiando energia, assicurandogli lunga vita.

Pulire regolarmente permette di mantenere il forno sempre igienizzato ed efficiente, allungandone la longevità e soprattutto permettendo di evitare la contaminazione tra i diversi cibi da una cottura all’altra. I panifici ed i laboratori dolciari presentano spesso residui, anche incandescenti, che possono costituire un agente contaminante per le produzioni successive.

Nel capitolo ‘manutenzione cucine’ non poteva mancare il principale strumento di lavoro per la produzione di pane ed alimenti in genere: il forno industriale, merita particolare attenzione al fine di garantire la massima qualità del prodotto sfornato.

Per la pulizia e manutenzione delle cucine industriali bisogna avere chiari alcuni punti:

  • Non usare spugne e detergenti aggressivi
  • Evita acetone, ammoniaca, candeggina
  • Risciacqua più volte superfici e attrezzature dai detergenti usati
  • Preferisci l’impiego di un prodotto naturale, prima di quello di natura chimica
  • Non esagerare con i prodotti chimici
  • Non lasciare flaconi aperti: le esalazioni, con il tempo, hanno un’azione corrosiva
  • Utilizza sempre i guanti durante le operazioni di pulizia.

La manutenzione delle cucine professionali è un’operazione estremamente delicata che va fatta con cura.

Un altro strumento fondamentale sono le lavastoviglie, anche queste entrano di diritto nella ‘manutenzione elettrodomestici’. Teniamo sempre a mente che la vasca di lavaggio delle migliori lavastoviglie industriali si pulisce automaticamente alla fine del ciclo di lavoro, ma solo se la quantità di detersivo utilizzata è corretta, altrimenti si formano incrostazioni da deposito di detersivo.

 Grasso e calcare si puliscono con prodotti appositi, disponibili presso la nostra assistenza tecnica.

 Inoltre, lavare  spesso con temperature inferiori ai 50 °C favorisce il deposito di germi e lo sviluppo di cattivi odori all’interno della vasca. Per evitare questi problemi, occorre pulire regolarmente i filtri e usare almeno una volta al mese un lavaggio con temperatura di 75 °C. Per tutto il resto basta chiamare i nostri tecnici per lavastoviglie.